BARBERA D’ASTI DOC 2017
“L’ANFORA”
Produrre vino in anfora significa produrre un vino differente utilizzando un materiale naturale, un composto a matrice ceramica (ovvero non semplice terracotta, ma argilla arricchita di altri materiali), che permette di rendere le anfore non porose.

Vitigno: 100% Barbera d'Asti.
Terreno: argilloso calcareo con esposizione sud-ovest.
Area di Produzione: Monferrato Casalese–Astigiano.
Periodo di vendemmia: fine settembre - inizio ottobre.
Vinificazione: macerazione intensa con le bucce. Affinamento in anfora per 6 mesi. La struttura microporosa del materiale ceramico, permette la conservazione e l’evoluzione del vino, consentendo uno scambio di ossigeno in minor misure e quindi con tempi di affinamento più lunghi. Rappresenta una valida alternativa al legno, in quanto permette al vino di affinarsi ed evolvere senza acquisire sentori di legno come accade con la barrique. In bottiglia per qualche mese.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino intenso, tendente al violaceo, al naso è pulito, ricco di note fruttate e leggero floreale. Al gusto è caldo, armonico con rimandi di mandorla e spezie.
Abbinamenti: si sposa ottimamente con primi piatti impegnativi, secondi a base di carni rosse e selvaggina, formaggi a lunga stagionatura.
Temperatura di servizio: 18 / 20 °C.
BARBERA MONFERRATO DOC
“FERMO”
Il Barbera è il vino del Piemonte per antonomasia, a tal punto da identificarsi con l'immagine vinicola della nostra Regione.

Vitigno: 100% Barbera.
Terreno: medio impasto tendenzialmente argilloso con esposizione a sud-est.
Area di Produzione: Treville, Vignale Monferrato e Ozzano Monferrato.
Periodo di vendemmia: fine settembre / primi ottobre.
Vinificazione: macerazione con le bucce. Affinamento in vasca e in bottiglia per qualche mese.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino, con aromi vinosi di frutta rossa, al gusto è asciutto e leggermente abboccato, mediamente di corpo con una buona persistenza.
Abbinamenti: vino da tutto pasto, piacevole l’abbinamento con primi piatti impegnativi ed in particolare con secondi piatti di carne rossa.
Temperatura di servizio: 18 / 20 °C.
BARBERA MONFERRATO DOC
“VIVACE”
Il Barbera è il vino del Piemonte per antonomasia e questa è la versione “Vivace” di questo prodotto.

Vitigno: 100% Barbera.
Terreno: medio impasto tendenzialmente argilloso con esposizione a sud-est.
Area di Produzione: Treville e Vignale Monferrato.
Periodo di vendemmia: fine settembre / primi ottobre.
Vinificazione: dopo la pigiatura, la vinificazione avviene a temperatura controllata intorno ai 25° C con una macerazione breve di 6 – 8 giorni. Segue la presa di spuma in autoclave per ottenere quella vivacità che rende il prodotto di facile bevibilità.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino, con aromi vinosi e note accentuate di frutti rossi. Al gusto è sapido, morbido, frizzante e con una buona persistenza retrogustativa.
Abbinamenti: vino da tutto pasto, con primi piatti ed anche con carni rosse.
Temperatura di servizio: è consigliabile servirlo a 14 / 16 °C.
BARBERA MONFERRATO DOC “I CEPPI”
Questo vino esprime la volontà dei produttori della nostra zona, tra Vignale e Casale Monferrato, di offrire un prodotto importante, che metta in evidenza le qualità del territorio e soddisfi i palati più esperti.

Vitigno: 100% Barbera.
Terreno: argilloso con esposizione sud-ovest.
Area di Produzione: zona del Monferrato Casalese.
Periodo di vendemmia: fine settembre / inizio ottobre.
Vinificazione: macerazione intensa con le bucce. Affinamento in vasca per 12 mesi e in bottiglia per qualche mese.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino con riflessi violacei, al naso è intenso ed offre note piacevoli di frutti rossi e spezie. Al gusto è caldo, ben strutturato, armonico con tannini vellutati e lunga persistenza.
Abbinamenti: si sposa ottimamente con primi piatti impegnativi e secondi a base di carni rosse e selvaggina.
Temperatura di servizio: 18 / 20 °C.
BARBERA MONFERRATO DOC “LA SERA”
Affinato in Barrique
“La sera” è il momento in cui gli affanni e le inquietudini lasciano spazio al piacevole relax; così questo vino entra nella vita in modo naturale, dona benessere e una dolce quiete. (“..e mentre io guardo la tua pace, dorme quello spirto guerrier ch’entro mi rugge” – Sonetto “Alla Sera” di U.Foscolo)

Vitigno: Barbera.
Terreno: medio impasto, tendenzialmente argilloso con esposizione sud-ovest.
Area di Produzione: zona del Monferrato Casalese.
Periodo di vendemmia: seconda metà di settembre.
Vinificazione: macerazione intensa con le bucce, affinamento in botte di legno per un minimo di 24 mesi e in bottiglia per qualche mese.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino cupo con sfumature violacee, offre al naso sentori di frutti di sottobosco, mora, mirtillo e ribes, con note speziate di liquirizia e leggero vegetale secco. Al sorso è caldo, morbido, fresco con tannini delicati e bilanciati. Di buona struttura, abbastanza persistente con finale piacevolmente amarognolo.
Abbinamenti:a tavola, s’accompagna bene con primi piatti impegnativi e secondi a base di carni rosse.
Temperatura di servizio: 18 / 20 °C.
BARBERA MONFERRATO DOC “TERRE DI CAVE”
Il territorio di Ozzano Monferrato e di San Giorgio è stato il centro delle miniere di marna del Casalese, materia prima per produrre il cemento naturale. Questi terreni sfruttati nelle loro viscere, erano in superficie diligentemente coltivati a vigneto, poiché straordinariamente vocati alla produzione delle uve Barbera. Oggi la marna non si estrae più, ma la terra continua a darci la sua ricchezza, sotto forma di vini per raffinati intenditori.

Vitigno: 100% Barbera.
Terreno: medio impasto tendente argilloso con esposizione sud-ovest.
Area di Produzione: Ozzano Monf.to e San Giorgio Monf.to.
Periodo di vendemmia: fine settembre / inizio ottobre.
Vinificazione: macerazione intensa con le bucce, affinamento in vasca per 12 mesi e in bottiglia per qualche mese.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino, con sfumature granate, al naso è intenso, con note accentuate di frutti rossi e spezie, al gusto è possente, strutturato, corposo, armonico come nella tradizione dei grandi rossi Piemontesi.
Abbinamenti: si accompagna ai piatti della grande cucina, secondi di carne, selvaggina e formaggi stagionati.
Temperatura di servizio: 18 / 20 °C.
BARBERA MONFERRATO DOC “BRIC D'LA CRUS”
È un vino di qualità che si ottiene da un’accurata selezione delle uve: vengono vinificati solo i grappoli migliori di uva barbera.

Vitigno: 100% Barbera.
Terreno: argilloso con esposizione sud- ovest.
Area di Produzione: Treville, Vignale Monferrato e Ozzano Monferrato.
Periodo di vendemmia: primi settembre / inizio ottobre.
Vinificazione: macerazione con le bucce. Affinamento in vasca e in bottiglia per qualche mese.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino, naturalmente armonioso, dal boccato aggressivo tipico del Barbera, il sapore vinoso conferisce una nota de particolarità.
Abbinamenti: ottimo da degustare con piatti a basse di carni rossa e selvaggina.
Temperatura di servizio: 18 / 20 °C.
GRIGNOLINO MONFERRATO CASALESE DOC
Per molto tempo i Vignaioli di questa zona erano conferenti d’uva per le grandi case commerciali, diventando semplici fornitori di materia prima, senza la possibilità di far conoscere il proprio prodotto. Solo dopo la seconda guerra mondiale cominciarono a produrre e commercializzare il loro vino facendo conoscere così il Grignolino Monferrato Casalese. Primo vino ad essere imbottigliato ed etichettato nel Monferrato Casalese, sua terra di elezione.

Vitigno: 100% Grignolino.
Terreno: argilloso.
Area di Produzione: zona del Monferrato Casalese.
Periodo di vendemmia: metà settembre.
Vinificazione: breve fermentazione con le bucce a temperatura controllata e affinamento in bottiglia per qualche mese.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino chiaro con tendenza all’arancione con l’invecchiamento, naso delicato con sentori di fragola, lampone e note di pepe bianco. Al sorso è asciutto, leggermente tannico, gradevolmente amarognolo con retrogusto di mandorla.
Abbinamenti: ottimo come aperitivo e piatti leggeri. Si abbina facilmente con antipasti, salumi e carni bianche. E nella tradizione Piemontese s’accompagna bene anche con piatti a base di pesce.
Temperatura di servizio: 16 / 18 °C.
GRIGNOLINO MONFERRATO CASALESE DOC “L'AVGNOT”
Il Grignolino viene coltivato da secoli su queste terre, ha caratteristiche molto personali che lo fanno apprezzare appieno solo da una élite di appassionati. Le difficoltà connesse alla sua coltivazione e l’esperienza necessaria per le fasi di vinificazione rappresentano una sfida perenne per tutti produttori di questo grande vino con l’obbiettivo di migliorarne sempre la qualità e ottener un vino di pregio com’è il nostro Grignolino Selezione.

Vitigno: 100% Grignolino.
Terreno: argilloso.
Area di Produzione: zona del Monferrato Casalese.
Periodo di vendemmia: metà settembre.
Vinificazione: breve fermentazione con le bucce a temperatura controllata e affinamento in bottiglia per qualche mese.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino chiaro con tendenza all’arancione con l’invecchiamento, naso delicato con sentori di fragola, lampone e note di pepe bianco. Al sorso è asciutto, leggermente tannico, gradevolmente amarognolo con retrogusto di mandorla.
Abbinamenti: ottimo come aperitivo e piatti leggeri. Si abbina facilmente con antipasti, salumi e carni bianche. E nella tradizione Piemontese s’accompagna bene con piatti a base di pesce.
Temperatura di servizio: 16 / 18 °C.
MONFERRATO DOC FREISA “ELISA”
Il vitigno Freisa ha in Piemonte le sue origini ed è particolarmente diffuso soprattutto nel Monferrato Astigiano, ma più in generale in tutta la parte sud della regione.

Vitigno: Freisa.
Terreno: medio impasto.
Area di Produzione: Ozzano Monferrato, San Giorgio Monferrato, Treville, Cella Monte, Vignale e Lu Monferrato.
Periodo di vendemmia: secondo metà settembre.
Vinificazione: macerazione con le bucce, affinamento in vasca e in bottiglia per qualche mese.
Analisi Sensoriale: rosso rubino con riflessi molto vivi e brillanti, al naso offre sentori fruttati e floreali di lampone e di rosa su di un sottofondo leggermente minerale e speziato. Al palato è fresco, tannico e di buon corpo con una buona componente acida.
Abbinamenti: consigliato l’abbinamento con antipasti e primi piatti a base di carne e pietanze a base di carne bianca o rossa sia in bollito che alla griglia.
Temperatura di servizio: 16 / 18 °C.
MONFERRATO DOC DOLCETTO
E’ un vino fresco, giovane e di carattere gentile, prodotto esclusivamente in Piemonte.

Vitigno: Dolcetto.
Terreno: medio impasto ricco di microelementi.
Area di Produzione: Treville e Vignale Monferrato.
Periodo di vendemmia: fine settembre / primi ottobre.
Vinificazione: macerazione con le bucce, affinamento in vasca e in bottiglia per qualche mese.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino con riflessi violacei, al naso è vinoso e fruttato con note floreali di mughetto e pesca bianca. Al gusto è asciutto, con buona acidità e delicata struttura con un piacevole retrogusto amarognolo.
Abbinamenti: eccellente con gli antipasti caldi e primi piatti.
Temperatura di servizio: 16 / 18 °C.
PIEMONTE DOC ALBAROSSA
L’origine del Piemonte Albarossa ha radici lontane… E’ la storia di una scommessa e della curiosità di un uomo che, attraverso la realizzazione di una serie di incroci varietali tra due vitigni di grande pregio quali il “Barbera” e “Nebbiolo”, ha portato alla nascita del Piemonte Albarossa Doc.

Vitigno: Albarossa.
Terreno: asciutto con suolo calcareo e ricco di microelementi con esposizione collinare e particolarmente soleggiata.
Area di Produzione: San Giorgio Monferrato, Treville e Vignale Monferrato.
Periodo di vendemmia: fine settembre / primi ottobre.
Vinificazione: macerazione con le bucce, affinamento in botti di legno per un anno e in bottiglia minimo un anno.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino carico, offre un bouquet fruttato con una spiccata componente speziata. Al sorso è caldo, grazie all’elevato tenore alcoolico, ben strutturato, tannino fine e vellutato, con un finale piacevole e persistente.
Abbinamenti: ottimo con carni bianche e rosse, agnolotti e formaggi.
Temperatura di servizio: Si consiglia di servirlo a 17 / 18 °C.
PIEMONTE DOC BONARDA
Il vitigno Bonarda è tradizionalmente piemontese da non confondere con il parente stretto dello Oltrepò Pavese che è ricavato con uva Croatina ( più amabile e frizzante).

Vitigno: 100% Bonarda.
Terreno: di medio impasto tendente all’argilloso con esposizione sud-est.
Area di Produzione: Treville, Vignale Monferrato e Terruggia.
Periodo di vendemmia: fine agosto / primi settembre.
Vinificazione: macerazione con le bucce per un breve periodo, da 5 – 7 giorni al fine di preservare le caratteristiche fruttate del vitigno. Vinificazione a temperatura controllata.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino intenso, al naso è fruttato dolce, con sentori speziati. Il sorso è gradevolmente amabile e leggermente tannico ed esprime freschezza e vivacità.
Abbinamenti: vino a tutto pasto, ottimo abbinamento con torte salate, agnolotti, salumi e formaggi mediamente stagionati.
Temperatura di servizio: 16 / 18 °C.
BARBESINO
SUA ECCELLENZA, LA NOBILTA’ DEL VINO
Nel 1981, dopo la scoperta di antichi documenti, si cominciò la sperimentazione tecnica sul vino Barbesino, prodotto dagli uvaggi tipici del Monferrato.

Vitigni: Barbera, Grignolino e Freisa
Terreno: medio impasto tendente argilloso con esposizione sud-est.
Area di Produzione: Treville e Vignale Monferrato.
Periodo di vendemmia: fine settembre / primi ottobre.
Vinificazione: dopo la pigiatura, la vinificazione avviene a temperatura controllata intorno ai 25° C con una macerazione breve di 6 – 8 giorni. Segue la presa di spuma in autoclave per ottenere quella vivacità che rende il prodotto di facile bevibilità.
Analisi Sensoriale: colore rosso rubino vivace, al naso è delicato, fresco e fruttato, al sorso esprime finezza, sapidità ed un’armonia che, nella leggera vivacità lo rende giovane ed esuberante.
Abbinamenti: di facile accostamento con piatti leggeri, antipasti e delicate preparazioni di carni bianche.
Temperatura di servizio: 14 / 16 °C.
MONFERRATO DOC CHIARETTO
Questo vino rosato, sottovalutato ingiustamente per tanto tempo, ha recuperato negli ultimi anni il posto che merita nel mercato italiano ed estero, sia per la riscoperta della tradizione dei vini rosé e sia per la sua qualità organolettica.

Vitigno: Barbera.
Terreno: medio impasto tendente all’argilloso.
Area di Produzione: Treville e Vignale Monferrato.
Periodo di vendemmia: fine Settembre inizi ottobre.
Vinificazione: pigiatura soffice, macerazione in assenza delle bucce per preservare il colore. Vinificazione a temperatura controllata intorno ai 18 – 20 °C per mantenere intatti i profumi intensi.
Analisi Sensoriale: colore rosato tendente al rosso chiaro, al naso è fresco, delicato e gradevolmente vinoso, con note floreali di rosa, dal gusto raffinato e piacevolmente frizzante.
Abbinamenti: ottimo come aperitivo e piatti leggeri. Non disdegna anche l’accostamento con piatti a base di pesce e carni bianche.
Temperatura di servizio: 10 / 12 °C.